05
NOV
2014

Una misteriosa devozione

Notizie, idee, curiosità

Dal 30 ottobre in libreria c’è Una misteriosa devozione.
Le Storie di scrittori e di cani molto amati di Carlo Zanda hanno ricevuto subito ottimi riscontri dalla stampa.

Avete letto l’articolo pubblicato il 1 novembre su Il Giornale, a cura di Daniele Abbiati?
Non l’avete fatto? Nessun problema, ve lo riproponiamo noi in coppia, basta cliccare sulle immagini.

Zanda_devozione_ilgiornale Zanda_devozione_ilgiornale_2

Fulvio Ervas, uno dei protagonisti di questo libro, dice:

“C’è chi dice che i sadici amano i cani e i masochisti i gatti. Chissà.
Un cane o un gatto potrebbero essere, semplicemente, un modo per scaldare l’umidità dall’anima.
Io penso, però, che il cane scaldi di più e che raccontare di cani, del loro cordone ombelicale con la nostra specie, sia emozionante, persino commovente.
Per questo mi sono bevuto “Una misteriosa devozione”. Perché mi rafforza l’idea che il cane non sia il miglior amico dell’uomo. Spesso è un ottimo uomo.”

Che siate appassionati di cani o dei loro padroni, grandi scrittori, questo libro saprà come ricompensarvi.

Qui potete visitare la pagina del libro.
Qui potete visitare la pagina dell’autore.

Buona lettura!