06
FEB
2015

Picnic sul ciglio della strada

Notizie, idee, curiosità

“…dopo che ho letto questo romanzo la Zona per me è stata il campo di concentramento di Birkenau quando mi han raccontato che, dopo la fine della Seconda guerra mondiale, dei civili entravano abusivamente nel campo e scavavan delle buche per cercare i tesori sepolti dagli ebrei, e trovavano invece delle bottiglie con dentro delle testimonianze di quelli che erano morti (i cosiddetti rotoli di Auschwitz); dopo che ho letto questo romanzo le Zone sono, nella mia testa, i cosiddetti Centri di permanenza temporanea, che adesso credo abbiano cambiato anche nome, ma qual è il nuovo io non lo so, i quali Centri di permanenza temporanei sono dei posti che, quando ci penso, mi vien sempre in mente una targa che c’è in stazione a Pistoia, targa che ricorda la Seconda guerra mondiale e i cui estensori auspicano che il mondo, dopo il sacrificio della Seconda guerra mondiale, sia un mondo senza fili spinati”.
(dalla prefazione di Paolo Nori)

 La grande idea della Zona piena di rischi e meraviglie dove si avventurano gli Stalker hanno reso questo romanzo una pietra miliare.
Con il suo potere suggestivo a largo raggio, Picnic sul ciglio della strada ha ispirato tanto un film raffinato come Stalker di Andrej Tarkovskij quanto una serie di videogiochi di grande successo: S.T.A.L.K.E.R. (Shadow of Chernobyl, 2007; Clear Sky, 2008, Call of Pripyat, 2009).
Negli Stati Uniti e in Giappone è appena stato ritradotto con successo, in Inghilterra, la scorsa primavera, era in tutte le vetrine delle librerie.
In Francia l’ha riproposto Gallimard, accanto a È difficile essere un dio, da cui Aleksej German ha recentemente tratto un film.

Un riconoscimento internazionale crescente e sempre più che meritato per questi grandissimi scrittori, che usano al meglio le risorse della fantascienza per raccontare storie universali.

Picnic sul ciglio della strada è un romanzo d’azione, di pensiero, di sogno; della vita che tocca l’estremo.
Un capolavoro da leggere e rileggere torna in formato miniMARCOS!

Arkadi e Boris Strugatzki
PICNIC SUL CIGLIO DELLA STRADA
traduzione di Luisa Capo, prefazione di Paolo Nori
miniMARCOS, 336 pagine, 10,00 euro

 Buone letture!
Marcos y Marcos