Elio Grazioli

Elio Grazioli

Biografia

Famiglia borghese, studi superiori, poi Dams. Dal 1981 al 1988 bella esperienza come caporedattore della rivista “Flash art”, lasciata la quale mi metto in proprio, scrivo, traduco, realizzo con Marco Belpoliti la collana “Riga”, che da quasi vent’anni la benemerita Marcos y Marcos ci edita con generosità. Dell’attività della casa editrice seguo in particolare i volumi di poesia, che sento vicino alla mia sensibilità.

L’arte contemporanea è la droga che mi prende quasi tutto il tempo, ma mi piace leggere di tutto. La passione va tutta per la musica, di ogni tipo che ritenga bella, ma per la classica, la contemporanea e il jazz che sia anche audace. Mi piacerebbe vedere più teatro d’avanguardia ma non ce la faccio. Adoro il mare. Mi piace fare brevi e lente passeggiate ovunque.

Non ho un sito ne’ un social. Non riuscirei a seguirli.

Audio, video & tutto il resto

Il mio motto è: Credo quia absurdum.