Barbara Bertoni

Barbara Bertoni

Biografia

Barbara Bertoni si è laureata in traduzione nei lontani anni Ottanta presso la Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Trieste, dove ha anche insegnato. Vive tra l’Italia e il Messico.

Da oltre vent’anni si dedica alla traduzione letteraria, principalmente dallo spagnolo, ma anche dal francese, dal catalano, dal portoghese e dall’inglese.

Ha tenuto corsi e seminari di traduzione in Italia, Inghilterra e Messico.

Ha tradotto una cinquantina di volumi di narrativa. Tra gli autori tradotti: Abilio Estévez, Augusto Monterroso, Carmen Laforet, Alejo Carpentier, Zoé Valdés, Senel Paz, Pedro Zarraluki, Javier Tomeo, Roberto Bolaño, Georges Simenon, Valter Hugo Mãe, ecc.

Nel 2002 ha vinto il premio dell’Instituto Cervantes a la migliore traduzione di un libro di narrativa di un autore contemporaneo per la traduzione di Una lunga marcia di Rafael Chirbes.

Per Marcos y Marcos ha tradotto: Dobbiamo trovarla di Lisa Gardner, Natura infedele di Cristina Grande, Suicidi in capo al mondo di Leila Guerriero e Il segreto dell’orefice di Elía Barceló.

Ha un gatto viaggiatore che si chiama Sciascia.