w5x7n2 - nur1w8 - vjqnas - 8uabi1 - 30cnu8 - 8dr0z3 - iilud5 - tvqbj1
27
SET
2018

Miriam Toews torna in libreria

Notizie, idee, curiosità

“Le donne nel fienile mi hanno insegnato che la coscienza è resistenza, che la fede è azione e che il tempo stringe”.


Miriam Toews
DONNE CHE PARLANO
traduzione di Maurizia Balmelli
Gli Alianti
256 pagine, 18 euro

Dopo il successo di I miei piccoli dispiaceri, torna Miriam Toews con un romanzo rivoluzionario e necessario.

Donne che parlano nasce da una storia vera.

Tra il 2005 e il 2009 più di cento donne (tra i tre e i sessantacinque anni) furono stuprate nel sonno in una comunità mennonita.
I colpevoli, si scoprì, erano membri della comunità.
Come si reagisce a una simile violenza?

Le donne sono indecise. Per il quieto vivere, molti vorrebbero che continuassero a tacere. Ma Ona, Mariche e le altre sono stanche di obbedire.
Riunite in un fienile, di nascosto, si danno diritto di parola.
Parole per dire in cosa credono.
Parole per capire cosa vogliono.
L’ignoto fa paura ma la voglia di reagire è travolgente, mette voglia di ridere e cantare.
Per il bene dei figli, in nome della pace e del rispetto di sé, queste donne violate dicono basta. All’alba tracceranno una nuova strada, una nuova mappa della loro vita.


“Questo romanzo eccezionale, toccante e dirompente, basato su fatti realmente accaduti, potrebbe essere la versione reale di The Handmaid’s Tale”.
Margaret Atwood

“Un’opera d’arte perfetta che vi lascerà sbalorditi”.
Catherine Lacey

“Questo è un romanzo che ti cambia. Preparatevi”.
Laura van den Berg

“Un romanzo potente – traboccante di tenerezza, indignazione e umorismo amaro”.
The Times

“Temperato dal suo umorismo inconfondibile, è il romanzo più bello e più ambizioso di Miriam Toews”.
The Star