Libreria Lilith

La storia

La libreria Lilith nasce nel 1984 dall’idea di un gruppo di amiche, amanti della lettura e impegnate nella politica femminista, che hanno costituito una cooperativa allo scopo sia di promuovere la diffusione del libro e della lettura, sia di promuovere la diffusione della cultura e del pensiero delle donne. Per questo la libreria cura in modo particolare il settore della narrativa e della saggistica femminile, e il settore dei bambini e degli adolescenti.
La libreria Lilith opera da più di 30 anni offrendo il proprio servizio alla collettività, grazie al lavoro volontario di socie della cooperativa e di altre amiche ed amici dei libri e della lettura. Inoltre svolge il proprio lavoro anche all’esterno, attraverso presentazioni di libri, incontri e dibattiti all’interno di luoghi pubblici e privati, e anche nelle piazze cittadine. Fin dall’inizio si è poi occupata delle scuole, con corsi di aggiornamento rivolti agli insegnanti sui temi della pedagogia della differenza.
Tutti i proventi della libreria vengono reinvestiti per l’arricchimento del magazzino.
Nel 2006 la cooperativa ha partecipato alla costituzione dell’Associazione Libriamoci, che ha sede presso la libreria stessa, con la quale ha promosso e continua a promuovere iniziative sulla diffusione del libro e della lettura nelle scuole, che hanno come tema le letterature del Mediterraneo.


Peculiarità

Letteratura delle donne.

  • Tipologia luogo:Libreria
  • Nome dei librai:Erminia Claudia Lai, Maria Teresa Anolfo
  • Associazione:Alsi

Contatti

  • libreria.lilith@gmail.com
  • 0781.660057
  • Via Satta, 32 Carbonia