Biblioteca Valvassori Peroni

La storia

Inaugurata il 20 marzo 2009 nella popolosa Zona 3, è la più giovane delle biblioteche rionali ed è anche la più grande con i suoi 2.500 mq, distribuiti su tre livelli, con oltre 200 posti di lettura. A due passi dalla stazione di Lambrate e dagli atenei del Polo Scientifico e tecnologico di Città Studi, la biblioteca ha avuto una lunga e intricata gestazione progettuale ed edilizia prima di giungere a compimento.
Da segnalare: il fondo “Sezione Africana Amadou Hampate-Ba” costituito da pubblicazioni offerte dal Centro Orientamento Studi Africani; il fondo “Lusitalia”, che raccoglie circa 200 documenti in lingua portoghese; la “Loggia delle Arti”, un intero piano della biblioteca dedicato alla conoscenza di tutte le espressioni del mondo dell’arte.
La biblioteca ospita poi la “sezione ipovedenti” gestita dall’ANS – Associazione Nazionale Subvedenti, che offre un servizio di informazione e accoglienza relativi alla lettura alternativa (grandi caratteri, libri parlati, libri elettronici), alla conversione dal formato cartaceo a testo elettronico e audio, all’utilizzo dell’interfaccia semplificata per windows.


  • Tipologia luogo:Biblioteca

Contatti

  • c.bibliovalvassori@comune.milano.it
  • 0288465095
  • via Valvassori Peroni 56, Milano