22
OTT
2015

Lost in translation

Notizie, idee, curiosità

Concludiamo ottobre con un libro che farà innamorare i tanti appassionati di traduzione (impossibile, in questo caso) che ci seguono, perché, come dice l’autrice Ella Frances Sanders, in Lost in translation ci sono parole che “potrebbero rispondere a domande che non sapevate di voler porre”.

Chiedete a qualsiasi olandese e vi parlerà del gezellig

In Brasile c’è una parola per definire una carezza tra i capelli dell’amato; i finlandesi misurano le distanze in base al tragitto che può percorrere una renna prima di doversi riposare.
Ti scordi delle indicazioni stradali subito dopo averle ascoltate? Alle Haway, c’è una parola per dirlo.
Hai l’abitudine di cercare qualcosa nell’acqua usando solo i piedi? In Australia c’è il verbo che fa per te.

Un viaggio di parole, meravigliosamente illustrate, tra idee ed emozioni intorno al mondo.

Ella Frances Sanders
LOST IN TRANSLATION
Cinquanta parole intraducibili dal mondo
Traduzione di Ilaria Piperno, illustrazioni dell’autrice