Un metro quadrato di Texas Jack Ritchie

  • Diede un'occhiata circolare all'interno del negozio. Sei clienti. Tre. Presto ne sarebbe rimasto uno soltanto. Tastò la pistola con la mano. Di lì a poco sarebbe stato tempo di…Ed Cervic si nascose dietro lo scaffale delle riviste e controllò ancora una volta la sofisticata trentotto. Quasi scivolò dalla mano umida mentre la rimetteva a posto. Si spostò lentamente a sinistra e
    lo sguardo esaminò l'interno del drugstore di Larson. Dieci minuti prima c'erano sei clienti. Adesso ce n'erano soltanto tre: la donna più anziana faceva capolino dallo scaffale delle medicine, il giovane punk guardava l'espositore delle pipe e la ragazza sui vent'anni curiosava fra i biglietti d'auguri. Più Larson: alla cassa, stava compilando un modulo di rifornimento. Come avrebbe reagito? si chiese. In modo
    isterico? Magari sarebbe svenuto: era successo. O avrebbe tentato di fare l'eroe? Impossibile prevederlo.

    Diede un'occhiata circolare all'interno del negozio. Sei clienti. Tre. Presto ne sarebbe rimasto uno soltanto. Tastò la pistola con la mano. Di lì a poco sarebbe stato tempo di…

    Jack Ritchie Un metro quadrato di Texas

  • Autore: Jack Ritchie
  • Genere: ,
  • Collane:
  • Data Pubblicazione: 30/03/2001
  • Numero di pagine: 176
  • Codice EAN: 9788871683133
  • Prezzo di listino: 10 €
  • Lingua Originale:

Tutti viviamo di aggiustamenti.
 Gli psicologi, gli psicanalisti e… Jack Ritchie lo sanno bene. Situazione standard. Situazione imprevista. Situazione surreale.
 Antefatto, sviluppo, scena madre… sullo sfondo si intravede una possibile soluzione. Un possibile finale.

Ma le cose vanno diversamente. Ogni volta fuori quadro.
 Imprevedibili.
 Come di fronte a un cartone animato con Wile Coyote e il road-runner, non si resiste.
Anche di fronte a una scena vista mille volte. Si vuole andare a rivedere.

Ritchie forza lievemente la realtà, il senso comune.
 Fino a far luce sulla verità a proposito di Jack lo Squartatore.
 Fino a risolvere con mezzo chilo di gelato una condanna. O condannare a vivere fuori prigione un detenuto che non vuole uscire.

Nelle sviste e nei piccoli incagli delle figurine di Ritchie possiamo incappare tutti. Per questo, i suoi racconti fanno sempre centro.

  • Francesca Giannetto