Picnic sul ciglio della strada – Stalker Arkadi e Boris Strugatzki

  • Estratto di un’intervista rilasciata dal dottor Valentin Peelman all’inviato speciale di radio Marmont, in occasione del conferimento del premio Nobel per la fisica per l’anno 19... Dottor Peelman, credo che il cosiddetto radiante Peelman possa essere considerato la sua prima seria scoperta...» «Non direi. Il radiante Peelman non è la prima scoperta, non è seria e, sostanzialmente, non è una scoperta. Inoltre
    non è del tutto mia». «Immagino che abbia voglia di scherzare, dottore. Il radiante Peelman è un concetto ormai noto a qualsiasi studente delle scuole medie». «Non mi stupisce. Il radiante Peelman fu scoperto la prima volta proprio da uno studente. Purtroppo non ricordo il suo nome. Cerchi nella Storia della Visita di Stetson, lì è descritto tutto nei minimi particolari. Il
    primo a scoprire il radiante fu uno studente medio, uno studente universitario ne pubblicò le coordinate e, chissà perché, il radiante ha avuto il mio nome...» «Sì, a volte le scoperte hanno una strana vicenda. Non potrebbe spiegare ai nostri ascoltatori, dottor Peelman...» «Mi dia retta. Il radiante Peelman è una faccenda semplicissima...

    "Intorno non si vedeva nient'altro che nebbia, ma Redrich sapeva che da tutti e due i lati si estendeva la pianura, con i suoi campi pietrosi, e che al di là della pianura, nascoste dalla caligine, si ergevano le montagne."

    Arkadi Strugatzki Picnic sul ciglio della strada &...

  • Autore: Arkadi e Boris Strugatzki
  • Genere:
  • Collane:
  • Titolo Originale: Piknik na obocine
  • Data Pubblicazione: 5/02/2015
  • Numero di pagine: 336
  • Codice EAN: 9788871687094
  • Prezzo di listino: 10 €
  • Lingua Originale:

Marmont, una cittadina come tante. Oltre la periferia, al di là di hangar e capannoni, si estende un territorio magico e pericoloso. È la Zona: pullula di oggetti sconvolgenti. Sono gli avanzi di una civiltà aliena, di passaggio tra le galassie, dopo un picnic sul ciglio della strada. Accumulatori eterni, gusci energetici, antigravitometri: strumenti di grande valore scientifico ed economico, prede di studiosi e trafficanti. I giovani più spavaldi di Marmont si improvvisano ‘stalker’; rischiano la vita nella Zona in cerca di tesori da rivendere. Stalker rapido, fortissimo e deciso, Red Schouart, in arte Roscio, è pronto a spingersi dove nessuno aveva mai osato. Ma non sono né la ricchezza, né il potere, né la verità che premono a Roscio. È il brivido estremo della sfida, il desiderio di ‘bucare’ lo schermo del possibile che lo spingono a trasgredire le leggi – fisiche e morali – di una comunità pavida e corrotta.

Questo romanzo è un gioiello della letteratura fantastica di tutti i tempi: lo ‘Stalker’ e la ‘Zona’ sono diventati veri e propri archetipi.

Prefazione di Paolo Nori.

Dopo il film di Tarkovskij, Stalker, l’idea di un Zona contaminata da una visita aliena dove si avventurano esploratori temerari ha ispirato un noto videogioco, S.T.A.L.K.E.R., e un’attesa serie TV con Matthew Goode, prodotta da Alan Taylor (Game of Thrones).