La voce dei libri, Undici strade per fare libreria oggi Matteo Eremo

  • Nel film Dal tramonto all’alba a un certo punto i protagonisti, intrappolati in un covo di zombie, devono elaborare un piano per portare a casa la pelle. Harvey Keitel, allora, rivolgendosi ai compagni di sventura, chiede: “Ma qui qualcuno ha letto un vero libro sugli zombie o ricordiamo solo scene di film?” Un altro personaggio nerboruto, con un pugnale
    in mano, gli risponde: “Un libro vero? Vuoi dire quelli che si comprano in libreria?” E Keitel: “Ho capito, è un no. E quindi cosa ne sappiamo, noi, degli zombie?” È un momento strano, in questo film pieno di whisky, sangue e sex machine: l’azione si ferma, la musica tace e risuona questo dialogo, scritto da un giovanissimo Quentin Tarantino, che chiama
    in causa libri ‘veri’ e librerie. Quando gli chiedono se ha frequentato scuole o corsi di cinema, per imparare il mestiere di regista, Tarantino risponde che ha fatto un’altra cosa, è andato al cinema. In questo film ci dice chiaramente che per capire bene le cose lui va anche parecchio in libreria.

    La strada del libro è piena di segreti e meraviglie: la tracciano librai che hanno il mestiere nella testa e nel sangue.  Mettiamoci dunque in viaggio: da Torino a Palermo, ecco undici librerie che ce la fanno, in Italia, oggi. 

    Matteo Eremo La voce dei libri, Undici strade...

  • Autore: Matteo Eremo
  • Genere:
  • Collane:
  • Data Pubblicazione: 8/05/2014
  • Numero di pagine: 288
  • Codice EAN: 9788871686776
  • Prezzo di listino: 12 €
  • Lingua Originale:

Un gatto seduttore a Pietrasanta, corsi di uncinetto e birre artigianali nel centro di Roma, fotografie di luce nell’acqua e nelle nuvole a Torino: non di soli libri vive la libreria.
Hanno ricette di filtri e pozioni magiche certe libraie di Pisa, han dato il nome alla fermata del tram i librai storici di Vicenza.
Una libraia di Empoli ha un passato da terzino di spinta, un libraio di Pinerolo si tempra correndo nel deserto.
Quando i libri ti si aprono attorno come cento fiori irresistibili, è dolce e anche un po’ strano innamorarsi di una libreria a Milano.
Se a Palermo vuoi andare in spiaggia con un libro, scegli anche il pareo in libreria.
Potrebbe alimentare una centrale elettrica a emozioni una libraia di Messina; battono moneta i librai di Bellinzona.

La strada del libro è piena di segreti e meraviglie: la tracciano librai che hanno il mestiere nella testa e nel sangue.
Mettiamoci dunque in viaggio: da Torino a Palermo, ecco undici librerie che ce la fanno, in Italia, oggi.
Ed è solo l’inizio. È bella e molto vera, la storia delle librerie che hanno le idee e la forza di realizzarle.
Continueremo a raccontarla.