Il commissario incantato Maurizio Matrone

  • Come sai, Wilma, non ho esordito nella vita come scrittore, né come poliziotto, tanto meno come dottore in pedagogia, né come artista dada-concettuale. Nella vita ho esordito come cantante rock. Professione non proprio affine a quella del poliziotto, ma infinitamente più filosofica e artistica. Non ho avuto la fortuna di cantare per i Gaznevada, nemmeno per i Krisma, né per
    i Tuxedomoon che bazzicavano spesso dalle nostre parti, né tanto meno per i Litfiba o i Diaframma. A metà degli anni Ottanta cantavo, poiché non sapevo suonare nessuno strumento, in una band che elaborava cover della new wave inglese. Ci chiamavamo Ze Polìs, un po’ per spirito maccheronico, un po’ perché il nostro primo pezzo fu la cover di Roxanne,
    appunto, dei Police. Chi l’avrebbe mai detto che tre di noi sarebbero diventati veri poliziotti?

    “Le mie avventure sono le mie storie vere. E le mie storie vere sono nere. Però ti fanno divertire, lo so. E ne sono felice. Il tuo devoto autore”

    Maurizio Matrone Il commissario incantato

  • Autore: Maurizio Matrone
  • Genere:
  • Collane:
  • Data Pubblicazione: 27/03/2008
  • Numero di pagine: 224
  • Codice EAN: 9788871684734
  • Prezzo di listino: 14.5 €
  • Lingua Originale:

Un giovane commissario appena promosso per meriti letterari scrive all’amica Wilma, perché si distragga un po’.
Wilma è partita prima del tempo per la sua nuvola in paradiso, e non può più viaggiare tra i libri, come tanto amava fare nella sua libreria, sulla Terra.
Il suo amico commissario le racconta avventure esilaranti che gli sono capitate prima e dopo essere entrato in polizia. Avventure con donne dai capelli rossi, scherzi macabri a una tabaccaia tentativi di allevare gatti da pesca e appostamenti falliti.
Fatti accaduti a Bologna, in anni recenti.
Vicinissimi, nello spirito, a fatti accaduti a Milano, a un giovane scrittore, novant’anni prima.
Storie comiche, dissacranti, già raccontate in un modo e riraccontate, ora, con una voce nuova, in un’altra città, in un mondo cambiato.
Come la cover di una canzone.
Come i lampi di un geniale e appassionato.
Il migliore omaggio possibile a un grande scrittore di un secolo prima.
Perché la buona letteratura, come ogni forma di energia pulita, è rinnovabile.