05
MAR
2015

In ricordo di Pedro Lemebel

Notizie, idee, curiosità

Yo no tengo amigos, tengo amores

Pedro Lemebel ci ha lasciato nella notte dello scorso 23 gennaio. Era nato negli anni Cinquanta, come gli piaceva dire.
Artista e scrittore, militante autentico e coraggioso, è rimasto in Cile durante la dittatura e ha combattuto il regime con la sua presenza, con le parole e le performance.
È stato un riferimento fondamentale del movimento internazionale di liberazione omosessuale, e ha lottato fino all’ultimo giorno contro ingiustizie e ipocrisia.

Il suo capolavoro, Ho paura torero, storia d’amore e di lotta politica, è stato pubblicato in Italia da Marcos y Marcos, diventando ben presto un caposaldo della casa editrice, amato da librai e lettori.

Mercoledì 11 marzo, a venticinque anni esatti dalla fine della dittatura cilena, ricorderemo Pedro in tante librerie di tutta Italia, da Palermo a Udine.

Ecco l’elenco degli appuntamenti:

Libreria Gogol & Company, Milano – Con racconto di Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, e letture di Federica Carra (Qui i dettagli).

Libreria Giufà, Roma – Con racconto e letture di Matteo Lefèvre e Liliana Garcìa, e musica di Benedetto Palombo (Qui i dettagli).

Libreria Modusvivendi, Palermo – Con una maratona di lettura a partire dalle 18 (Qui i dettagli).

Libreria W. Meister, San Daniele del Friuli (UD) – Con letture di Christian Saiz Bobadilla, Alessandro Di Pauli, Manuela Malisano (Qui i dettagli).

Libreria Linea 451, Torino – Con con letture e canti di “Saturnia galattica” a partire dalle 19.

Libreria Koinè, Sassari – Con letture di Antonella Rattu e Maria Sechi e Lina Secchi a partire dalle 19.

Libreria Pagina Dodici, Verona – Con le note e la voce di Violeta Parra e di Victor Jara.

Libreria Kindustria, Matelica (MC) – Con una maratona di lettura, a partire dalle 19.

Libre!, Verona – Lettura corale a partire dalle 18.

Libreria Capo Horn, Torino –  A partire dalle 18:30, con la voce di Mauro Simolo.