16
MAG
2017

Il 19 maggio al #SalTo17 è BOOKSOUND FEST!

Notizie, idee, curiosità

Dalle 11 alle 13 al Salone del Libro di Torino (Sala Gialla) è BookSound Fest, due ore di lettura ad alta voce in compagnia del gruppo di percussionisti African Griot, del compositore e scrittore Carlo Boccadoro, del rapper Shade, e naturalmente dei lettori volontari BookSound, degli allievi della scuola di doppiaggio O.D.S. e di LaAV.

Si conclude così, quest’anno, la terza edizione di BOOKSOUND, i libri alzano la voce: un’iniziativa che punta sulla voce per far scoprire ai giovani il piacere della lettura. Quasi duemila ragazzi in tutt’Italia, grazie ai volontari BookSound, si sono divertiti con i libri sperimentando In classe la forza della loro voce. Si sono scatenati poi Fuori classe in tanti piccoli spettacoli di lettura nelle librerie, per le strade, nei cortili delle scuole.
Stanno nascendo nuovi lettori, hanno voci limpide e coraggiose, sono i giovani lettori BookSound e il 19 maggio si incontrano per la prima volta al Salone del libro di Torino. Un palco, più di cinquecento ragazzi, due ore animate da letture per tutti i gusti e per concludere scopriremo i vincitori del BookSound Story 2017, il concorso per il miglior video realizzato dalle classi.

Vi aspettiamo a Torino per un evento emozionante in cui si alternano parole, note e voci… e la lettura si fa spettacolo.

 

Ecco qui il programma di BookSound Fest

ore10.55 dallo stand Marcos y Marcos (G79 pad 2) in carovana si muove il gruppo di percussionisti AFRICAN GRIOT (compagnia artistica composta da cantastorie, musicisti e danzatori senegalesi).
Con la loro energia e il loro ritmo ci conducono in sala Gialla dove li accoglie una platea di più di cinquecento ragazzi.
Ai suoni degli African Griot è affidata l’apertura della terza edizione del BookSound Fest! 
ore 11.15
Prendono il microfono Claudia Tarolo e Marco Zapparoli (fondatori di Letteratura rinnovabile ed editori Marcos y Marcos) per dare il benvenuto alle classi BookSound sedute nel pubblico e provenienti da tutta Italia.
ore 11.17 visione dei primi tre video finalisti del premio BookSound story.
ore 11.25 Sul palco CARLO BOCCADORO, noto compositore e direttore d’orchestra, nonché autore della Grande battaglia musicale, sperimenta un’orchestra improvvisata coinvolgendo i cinquecento ragazzi del pubblico.
Con mani, piedi, voci, persino balzi troveranno il giusto accordo tutti insieme, diretti dal maestro Boccadoro.
ore 11.40 visione di altri tre video finalisti
ore 11.48 in scena il MINOTAURO di Friedrich Dürrenmatt interpretato da lettori BookSound d’eccezione: l’attrice Patrizia Volpe e gli allievi di doppiaggio della cooperativa O.D.S.
Il famoso mito di Arianna, Teseo e Minosse, del labirinto e del minotauro rivisitato da uno dei più grandi scrittori del Novecento.
Il labirinto di Dürrenmatt è di specchi e sul palco di BookSound si rifletteranno corpi e soprattutto voci in continui echi tra attori e pubblico.
ore 12.10 nuova sessione di video finalisti
ore 12.18 SHADE, il giovane rapper che conquista folle di adolescenti, è per il secondo anno consecutivo con BookSound.
Questa volta ci regala il freestyle di Inutile Tentare Imprigionare Sogni di Cristiano Cavina. Chissà come suona raccontato da lui?
ore 12.28 visione degli ultimi due video in finale
ore 12.30 Premiazione BookSound Story scopriamo i vincitori di questa edizione
ore 12.35 salgono sul palco le tre classi finaliste della sezione medie
ore 12.45 salgono sul palco le tre classi finaliste della sezione superiori
ore 12.55 Tornano sul palco gli AFRICAN GRIOT per festeggiare con i loro suoni e movimenti le due classi vincitrici.
Al termine dello spettacolo la “carovana BookSound” condotta dagli African Griot, Shade, Boccadoro e i volontari Booksound ritorna allo stand Marcos y Marcos… con cinquecento giovani elementi in più.