14
DIC
2015

I miei piccoli dispiaceri vince il Premio Sinbad

Notizie, idee, curiosità

Elf suonava più forte, poi più piano, poi di nuovo forte. Gli uccelli smisero di cantare e in cucina le mosche cessarono di andare a sbattere contro le finestre. L’aria era immobile. Lei era al centro del mondo in corsa. Fu in quel momento che Elf assunse il controllo della propria vita.

Con I miei piccoli dispiaceri, Miriam Toews ha superato se stessa regalandoci uno di quei romanzi rari e stupefacenti che riempiono di commozione e gioia profonda.

Il 20 novembre al Teatro Margherita di Bari I miei piccoli dispiaceri, tradotto magnificamente da Maurizia Balmelli, ha trionfato alla prima edizione del Premio Sinbad, sezione narrativa straniera.

Una premiazione sorprendente dove gli autori finalisti, insieme agli spettatori, hanno seguito in diretta l’animata e appassionata discussione e votazione dei giurati: Simonetta Bitasi, Concita De Gregorio, Nicola Lagioia, Marco Missiroli e Michela Murgia.

Vai alla pagina del libro
Vai alla pagina dell’autrice
Vai alla pagina del traduttore