01
SET
2016

Finché c’è Prosecco c’è speranza al cinema

Notizie, idee, curiosità

Lo hanno annunciato proprio adesso in una conferenza stampa alla Biennale di Venezia, l’autore Fulvio Ervas, il regista Antonio Padovan e il produttore Nicola Fedrigoni.
Tra poche settimane, con l‘inizio della vendemmia, partono le riprese.
L’ormai mitico ispettore Stucky, protagonista di sette romanzi, sette commedie poliziesche, create dalla penna di Ervas, sarà interpretato da Giuseppe Battiston. Tra gli altri attori: Rad Serbedzjia, Silvia D’Amico e Roberto Citran.

Tra filari di vigneti e soleggiate colline venete un grande vinaiolo, il conte Desiderio Ancillotto, inscena un teatrale suicidio, un atto in principio incomprensibile ma che presto si rivela la prima scena di una battaglia in difesa del territorio e del vino.
Stucky, ispettore della questura di Treviso, uomo di grande intuito e osservazione, indaga tra vigneti e confraternite del Prosecco, tra osti e matti di paese, tra eredi del conte e misteriose donne di Venezia. Porterà alla luce i fantasmi di un mondo che non vuole scomparire?

I romanzi di Fulvio Ervas sembrano destinati a diventare pellicola…

Al Lido di Venezia è infatti appena stato premiato da Ascanio Celestini, nelle vesti di presidente della giuria di Bookciak, azione!, Shouting un corto di Denise Dacquì liberamente ispirato a un altro romanzo dell’autore, Tu non tacere: una storia di sanità e di malasanità vista con gli occhi di uno studente di medicina e di un professore di scienze che insegna dove sta il cuore.
Clicca qui per guardare i tre vincitori del premio Bookciak, azione! 2016

Buone letture e buone visioni con le storie di Fulvio Ervas!