23
DIC
2014

Facce da libro per Natale

Notizie, idee, curiosità

Pranzo di Natale con i parenti? Cenone di Capodanno con gli amici a suon di cotechino e lenticchie? Abbuffata di dolci della nonna alla Befana?
Niente di tutto questo. Giuliano preferisce una bella pizza in solitaria.
E, per le feste, vi consiglia: La pizza per autodidatti di Cristiano Cavina.

Giuliano

 

Il regalo perfetto per farsi degli amici? Mille cretini di Quim Monzó, tradotto da Gina Maneri.
“Guarda, l’ho letto e mi sei proprio venuto in mente tu”. Roberta (ispirata da qualcuno?) lo consiglia!

Roberta & i cretini

 

A Natale siamo tutti più buoni: regali, abbracci e sorrisoni?
Be’, c’è anche chi non riesce a togliersi dalla testa intrighi, misteri e morti ammazzati.
Soggetti da psicanalisi? Forse. Ma più spesso innocui appassionati di thriller.
Come Silvia, che consiglia: Come sei bella stasera, di Carlene Thompson, tradotto da Lucia Feoli e Raffaella Venarucci, e A chi vuoi bene, di Lisa Gardner, tradotto da Daniele Petruccioli.
Due titoli dolci come un pandoro che racchiudono trame pungenti come un agrifoglio. 

Silvia

 

Pranzo di Natale in vista? La nonna ha intenzione di cucinare per un esercito? Dodici portate vi sembrano un filo troppe? Avete paura di non riuscire più ad alzarvi da tavola?
Ascoltate chi c’è già passato.
Roberto consiglia: La vendetta della melanzana, di Bubul Sharma, tradotto da Sara Radaelli e Tatiana Moroni.

Roberto

 

Quando pensi al Natale ti vengono in mente sparatorie, inseguimenti e loschi traffici? Sì?
E noi che pensavamo che Stefano fosse l’unico…
Allora segui il suo consiglio e leggi: Rabbia ad Harlem, di Chester Himes, tradotto da Sandro Ossola.

Stefano

 

E per concludere… Avete anche voi un amico che non sopporta il clima delle feste? Un Ebeneezer Scrooge, pronto a lavorare anche il giorno di Natale?
Non sapete cosa regalargli?
Federico consiglia: La lega antiNatale, di Michael Curtin, tradotto da Massimiliano Sossella e Maria Tronca.

Federico

 

Auguri di Buone Feste!

Marcos y Marcos