29
MAG
2018

Ervas, Günday e Pintado ospiti di Leggendo Metropolitano

Notizie, idee, curiosità

FULVIO ERVAS, HAKAN GÜNDAY e MYLENE FERNÁNDEZ PINTADO
LEGGENDO METROPOLITANO
dal 7 al 10 giugnoCagliari

Tra i Giardini Pubblici e il Teatro Civico di Castello di Cagliari dal 7 al 10 giugno si svolge la decima edizione di un bel festival: Leggendo Metropolitano, diretta da Saverio Gaeta.
Tra gli ospiti dei tanti incontri, Marcos y Marcos ha ben tre autori: Fulvio Ervas, la cubana Mylene Fernández Pintado e Hakan Günday.


 

8 giugno h 20.30
La famiglia tra oriente e occidente
Hakan Günday autore di Ancóra e A con Zeta
in dialogo con Carlo D’Amicis
Viale dei Giardini Pubblici

Il concetto di famiglia tradizionale da un lato, quello di famiglia moderna dall’altro. Un’idea di famiglia in cui chi si allontana viene punito e un’altra in cui allontanarsi è quasi scontato. Storie di spose bambine vendute per denaro, violenza, fuoco ed oscurità, si mescolano con le moderne vicende europee in cui l’idea tradizionale di famiglia è andata via via scomparendo, lasciando spazio all’individualità. Oriente e occidente si incontrano (o si scontrano) per giungere ad un concetto di famiglia universale, mettendo in luce quanto sia possibile per alcuni individui sfuggire alla loro difficile condizione abbattendo muri, non di pietra o cemento, ma di ideologie e persone.


 

9 giugno 2018 h 21.30
La famiglia tra Sardegna e Cuba. Modelli a confronto.
Mylene Fernández Pintado autrice di L’angolo del mondo
con Milena Agus
Conduce Enrica Puggioni
Viale Giardini Pubblici

La Sardegna è dimora di speranza e riparazione per famiglie tese e proiettate verso un futuro sociale, artistico ed economico migliore; è la terra promessa, ricca di sogni e di disillusioni, di desideri e frustrazioni. Riflettendo sul passato e il futuro di Cuba non si possono escludere i lati oscuri di quel paradiso tropicale: non è solo isola di balli e musica, oppure isola romanticamente eroica degli anni della revolucion, ma è anche isola sfregiata dalla povertà. Quelle di Cuba sono storie di perdita, di desiderio e di appartenenza. Eppure, siamo convinti, che i punti di condivisione siano maggiori di quelli di divergenza. Una cosa è certa: ambedue hanno a che fare con le dinamiche tipiche dell’insularità.


 

10 giugno 2018 h 17:00
Dopo di noi
Fulvio Ervas autore di Se ti abbraccio non aver paura e di Nonnitudine, Cecilia Maria Marchisio, Alessandro Muroni
Conduce Fabio Manca
Galleria Giardini Pubblici

Tutelare i diritti dei disabili gravi rimasti privi del sostegno familiare è stato, ed è tuttora, oggetto di riflessione e di dibattito. È importante farsi carico dell’aiuto e del supporto dei disabili in gravi condizioni di salute e bisogna riconoscere specifiche tutele per le persone affette da disabilità al momento della perdita dei genitori, supporto indispensabile nella loro vita quotidiana. Promuovere e favorire il benessere, l’inclusione sociale e l’autonomia delle persone con disabilità come obiettivo primario e principale di ogni società civile fa parte dell’etica. La nostra società per potersi definire civile non può prescindere da questo importante aspetto che coinvolge tante famiglie e, in senso più generale, tutti noi.