03
DIC
2015

Un po’ di relax e di libroterapia

Questo mese

Ma quanto bello è dicembre?
Prima tutti corrono in libreria, poi tutti regalano libri, poi poi tutti si sdraiano satolli sui letti e leggono… leggono…
Qui da noi, il mese inizia con un po’ di ristampe allegre.
Lost in translation di Ella Sanders è già alla seconda.
E che dire dello splendido premio Sinbad, vinto dalla splendida Miriam Toews, con I miei piccoli dispiaceri?
Che giunge, qui a dicembre, alla sesta ristampa.
Il 10 dicembre, si apre una porta importante: la porta su strada di Marcos y Marcos.
A Roma, invece torna Piùlibripiùliberi.
Il primo e più grande salone europeo dedicato all’editoria indipendente.
Sul sito, trovate tutte le informazioni. Sull’app Libricity, oltre all’agenda con tutti gli incontri, trovate tutti i libri protagonisti e la loro disponibilità in alcune librerie romane: una applicazione utilissima!
A Roma, vedremo impegnati i “nostri” Carlo Boccadoro e Paolo Nori.
A proposito del Maestro Carlo Boccadoro: Roma a parte, parte un tour senza precedenti in tutta Italia; le canterà, le suonerà, incanterà grandi e piccini con il suo libro La grande battaglia musicale che ha da poco inaugurato “Gli scarabocchi”, la nostra collana dedicata ai lettori giovanissimi: splendide le illustrazioni di Laura Fanelli.
Senza precedenti è anche la ventata di follia che segue la diffusione dei Repertori dei matti nelle varie città d’Italia: Bologna, Milano, Torino e Roma.
Forse non tutti sanno che questi divertentissimi repertori sono libri che nascono da un lavoro collettivo/corso a cura di Paolo Nori.
Subito dopo il rientro dalle vacanze, toccherà a Parma!
Qui trovate tutti i dettagli su come si svolge il corso, date, modalità.
Proseguono anche i lavori preparatori per Booksound, un progetto che permette ai giovani lettori di tutta Italia di entrare in alcuni nostri libri… da protagonisti.
Decine di classi, centinaia di ragazzi fra gli undici e i 19 anni parteciperanno a questo grande gioco collettivo: leggere ad alta voce non è mai stato così divertente.
I dettagli di Booksound li trovate tutti qui.
Buona fine anno: approfittatene per un po’ di relax e di libroterapia.