07
GEN
2015

Come si fa un libro? torna nel 2015

Notizie, idee, curiosità

Partirà a maggio la nuova edizione di Come si fa un libro?, il corso di editoria Marcos y Marcos, un’edizione nel pieno fervore dei preparativi per il nuovo Giro d’Italia in 80 librerie, che quest’anno partirà dal Friuli e percorrerà la costa orientale, e per Letti di notte 2015, che anche quest’anno ci farà entrare nell’estate in libreria.

Sul fronte dei libri staremo lavorando al nuovo libro di Paolo Nori, rivedendo la traduzione del nuovo romanzo di Lisa Gardner, avremo appena chiuso i primi repertori del matti e una bella raccolta di poesie… ne parleremo!

I luoghi, i docenti, i costi e tutti i dettagli utili per iscriversi al corso, sono raccolti nella pagina ufficiale: http://www.marcosymarcos.com/corsi/come-si-fa-un-libro/

A chi si rivolge:
La nostra è una testimonianza diretta, di taglio molto concreto, rivolta a:
– Lettori curiosi.
– Addetti ai lavori che conoscono solo una funzione e vogliono comprendere il ciclo completo di questo splendido lavoro.
– Aspiranti editori, redattori, traduttori, librai, bibliotecari.
– Aspiranti scrittori che vogliono capire cosa li aspetta.

Di cosa parleremo:
Come si individua e come si organizza un nuovo progetto editoriale? Come lo si porta al successo? Come si fabbrica, concretamente, un libro e come lo si fa conoscere al mondo? Come è possibile salvaguardare la fantasia in un mercato schiacciato dall’omologazione?
Tenendo come riferimento il ciclo aziendale di un anno, analizzando l’iter di produzione di un nuovo titolo, i due editori di Marcos y Marcos, Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, offrono ai corsisti uno spaccato chiaro e realistico del lavoro editoriale: da come si scopre un libro all’impostazione di una nuova collana, dalla gestione dei contratti alla correzione delle bozze, dalla concezione di un progetto grafico alla scelta della carta, usi e accorgimenti tipografici, distribuzione, etc etc.

In questa nuova edizione, rifletteremo sui cambiamenti in corso, sulla scelta e la cura da dedicare ai libri come testi e oggetti materiali, sull’importanza della promozione della lettura, raccontando gli ingredienti del bel successo di iniziative come Letti di notte e il Giro d’Italia in 80 librerie, che hanno dimostrato la forza e la passione che uniscono scrittori, librai, bibliotecari e lettori.