21
MAR
2018

COLLEZIONE PRIMAVERA ESTATE 2018

Notizie, idee, curiosità

Tempo di primavera, tempo di Collezione Marcos y Marcos.
Ai Frigoriferi Milanesi, il consueto appuntamento con l’anticipazione delle novità di stagione proposto in una originale Sfilata di libri.
Tra assaggi ad alta voce, proiezioni, aneddoti e piccole messe in scena i due editori, Claudia Tarolo e Marco Zapparoli, accompagnati dalle voci dei Lettori BookSound, svelano titoli e autori pronti per gli scaffali dei prossimi mesi.

Sigla e profilo di Hitchock per il primo autore in passerella: Jack Ritchie, il maestro del noir tanto amato dal regista americano, è appena tornato con Il grande giorno, una nuovissima raccolta piena di inediti. Frasi folgoranti e finali spiazzanti. Di Ritchie non c’è da fidarsi, con lui l’illusione è di casa.

Dall’America all’Olanda per il rilancio di un grande autore internazionale Leon De Winter, nel suo capolavoro rivestito di nuova copertina e titolo: Se Dio fosse una donna.
E se Dio fosse una donna avrebbe la voce della dottoressa Jansen, psicoterapeuta di Amsterdam. Anche Zapparoli di fronte a lei non resiste. Si sdraia sul lettino e si sfoga. Indossa i panni del protagonista: Max, trentottenne olandese di origini ebraiche alle prese con l’ingombrante eredità di un padre sopravvissuto ai campi di sterminio. Una storia lunga una vita raccontata in un giorno.

Di fronte alla dottoressa Jansen avrebbero dovuto finire più d’una delle Anime perse raccontate da Umberto Piersanti.
Diciotto storie vere di vite smarrite, persone al limite, ospitate negli ex manicomi criminali per omicidio o atti violenti dettati non da calcolo ma da pura follia, in uscita il 29 marzo.

Lo stesso giorno, tra gli scaffali, un altro grandissimo poeta, amato da Agamben, Segre, Zanzotto: Luciano Cecchinel nella sua prima e notevole prova narrativa, La parabola degli eterni paesani. Storia di vecchio sogno politico nato tra i monti, alla luce del fuoco: cambiare il proprio pezzo di mondo.
Un sogno che si frange di fronte alle meschinità della comunità. Un romanzo contemporaneo raccontato con toni ironicamente aulici.

Sempre al calore di una calda luce si svolge dolcissima e drammaticamente intensa la Notte inquieta del pastore che assiste le ultime ore di un condannato a morte per diserzione. Cento pagine di meraviglia scritte da Albrecht Goes, tornano in libreria il 29 marzo, nella nuova edizione illustrata da Laura Fanelli.

Dalla poesia di Goes alla commedia del sarcastico e paradossale Friedrich Dürrenmatt con l’opera che, nel 1952, lo portò alla ribalta della scena culturale svizzera: Il matrimonio del Signor Mississippi – in libreria dal 19 aprile – rappresentato alla Collezione dai bravissimi Lettori BookSound: Costanza Faravelli nelle vesti di Anastasia, ed Elio Pecora in quelli del signor Mississippi.

La commedia dai toni classici di Dürrenmatt lascia spazio alla fantascienza erotica e irriverente di Boris Vian in uno dei suoi romanzi più discussi, firmati con il suo alterego di colore Vernon Sullivan: E tutti i mostri saranno uccisi, uscito in Italia nel 1996, torna il 26 aprile in una nuova edizione rivista.
Da uno dei nostri autori più amati e venduti una storia pazzesca per tutti i tempi.

Da Vian all’autore marcos straniero più letto degli ultimi anni Michael Zadoorian.
A lui e al suo nuovo romanzo, Beautiful music, in uscita contemporaneamente in Italia e in America a maggio è dedicato il cuore di questa Collezione primavera estate.
Ed è reading a suon di musica (con la voce del giovanissimo Pietro Bersani del liceo Donatelli) per raccontare Daniel Yzemski, quindicenne timido e impacciato nella Detroit degli anni ’70. La sua vita non vola, né a scuola né a casa. I momenti peggiori, e anche i migliori, però hanno sempre la giusta colonna sonora. È proprio la musica e la scoperta del suo talento in radio a regalargli il giusto riscatto. Danny e la sua Beautiful music sono il nuovo made in Zadoorian che conquisterà i lettori dal 24 maggio 2018.

Dopo l’immersione sonora nel mondo di Zadoorian torniamo a casa con un romanzo nuovissimo e spiazzante. Lo firma il ventisettenne Giuliano Pesce, che dopo Io e Henry (premio Fiesole 2016) torna in libreria il 10 maggio con un romanzo acido-comico: L’inferno è vuoto, e tutti i diavoli sono qui tra le pagine di Pesce.

Nuovi autori e grandi classici, questi gli ingredienti della nostra primavera estate.
Anche il mese di giugno segue questo passo e riporta in libreria dopo anni di assenza il libro che ha reso famoso William Saroyan, The Daring Young Man On The Flying Trapeze. Esce il 14 giugno col titolo Ragazzo coraggioso.

Salutiamo l’estate con l’ultimo romanzo della brillante trilogia di Becky Sharp dedicata all’eccentrica, e soprattutto egocentrica, Penelope Poirot. Il 14 giugno arriva l’atteso Penelope Poirot e l’ora blu. Un mistery molto fatato e più che altro stregato, ambientato nelle terre dell’infanzia della sua fedelissima segretaria, Velma Hamilton.

Prima di chiudere questa ricca Collezione passa sullo sfondo la foto di Miriam Toews. Gli occhi si sgranano e Claudia Tarolo racconta con passione la storia incredibile da cui parte il nuovo romanzo della Toews, Donne che parlano, dal prossimo settembre.

Siamo dunque pronti a vestire tutti i libri di questa promettente stagione, così ricca di grandi storie e di nuove bellissime copertine!

Marcos y Marcos