Michail Jurevič Lermontov

Michail Jurevič Lermontov

  • Altri ruoli:
  • Luogo di nascita:Mosca
  • Nazionalità:Russia

Biografia

Nato a Mosca nel 1814, Michail Jurevič Lermontov trascorse buona parte dell’infanzia nel Caucaso con la nonna materna, per poi studiare all’università di Mosca e trasferirsi alla scuola militare di Pietroburgo, dove frequentò il gran mondo, all’inizio con trasporto e infine con disprezzo. Nel Caucaso tornò due volte, al confino, prima per aver scritto una bellissima poesia sovversiva sulla morte di Puškin, La morte del poeta, poi per aver sfidato a duello il figlio dell’ambasciatore di Francia. Oltre a Puškin e ai paesaggi caucasici amava particolarmente Byron, al quale si ispira nella sua prima produzione poetica; la sua formidabile impronta personale si rivela già nei poemi Il demone e Il novizio, poi soprattutto nel capolavoro che ci ha lasciato, Un eroe dei nostri tempi, romanzo straordinario per struttura, stile e contenuto, e che, come scrive Nabokov, appartiene al suo tempo come al nostro. Lermontov è morto a ventisette anni nel Caucaso, in un duello molto simile a quello che descrive verso la fine di questo romanzo.