Stefano Amato

Stefano Amato_3

Biografia

Stefano Amato è nato e vive a Siracusa, dove si concede il lusso del bene più prezioso, il tempo, a costo di rinunciare a ogni altro lusso. Lavora part time in una libreria, legge moltissimo, osserva il mondo e scrive. Ha collaborato con «Linus», «Maltese narrazioni», «Prospektiva», «Doppiozero», «Colla», «FaM» e con una decina di altre riviste. Ha tradotto «McSweeney’s» e scritto insieme a Fabio Genovesi e Franz Krauspenhaar la Guida letteraria alla sopravvivenza in tempo di crisi (Transeuropa). Nel 2009 sempre per Transeuropa è uscito il suo romanzo d’esordio, Le sirene di Rotterdam. Nel 2010 ha pubblicato l’ebook Sentirsi a casa, un reportage sul Ramones Museum di Berlino, liberamente scaricabile dal suo blog. Nel 2013 ha curato Avete il gabbiano Jonathan Listerine? (e altri incontri ravvicinati in una libreria di provincia), una raccolta di strafalcioni divertentissimi ambientati in libreria. Del 2013 è Il 49esimo Stato (Feltrinelli/Transeuropa). Pare abbia anche suonato in un trio punk-rock.

Marcos y Marcos ha pubblicato Bastaddi.