Il caso jane eyre.gif
JASPER FFORDE
Il caso Jane Eyre
C’è un 1985 diverso: i libri sono il bene più prezioso, il tempo tende a flettersi all’improvviso e i confini tra realtà e fantasia sono molto morbidi.
E’ il turno di Thursday Next, trentaseienne dolce e coraggiosa, di professione Detective Letteraria.
Thursday ha le sue ombre: non riesce a dimenticare il fratello Anton, caduto in Crimea (dove la guerra non è mai finita) e rimpiange un amore perduto.
Ma è una donna piena di risorse. Fa bene il suo lavoro; la rallegrano gli incontri fortuiti con il padre, disertore della CronoGuardia, e le visite al laboratorio del vecchio e stravagante zio Mycroft.
Zio Mycroft è un inventore, affascinato dall’elasticità del tempo, dello spazio, della realtà. Dopo lunghi esperimenti, ha trovato la chiave per entrare e uscire (fisicamente!) da un’opera letteraria.
Ma l’invenzione cade nelle mani sbagliate.
Acheron Hades, criminale diabolico, il terzo uomo più ricercato del pianeta, se ne appropria.
Sottrae il manoscritto di Jane Eyre dalla casa natale di Charlotte Brontë, piomba nel romanzo sul più bello, e rapisce la povera Jane Eyre in camicia da notte. Poi chiede al governo inglese un riscatto insostenibile… Centinaia di migliaia di fan di Charlotte Brontë sono disperati.
Scende in campo Thursday Next. Le indagini la riportano a Swindon, dove vive il suo antico amore. Tra tira e molla sentimentali, sabotaggio di un rally a sostegno della guerra a oltranza, sfida all’ultimo sangue con Acheron Hades… riuscirà a portare in salvo Jane Eyre e rimettere in sesto la sua vita?
gli alianti
384 pagine, 17,00 euro
isbn 978-88-7168-436-9

Traduzione di Emiliano Bussolo e Daniele Gewurz
 ...Sono nata di giovedì, da cui il mio nome. Mio fratello è nato di lunedì e l’hanno chiamato Anton: vai a sapere. Mia madre si chiama Wednesday, ma era nata di domenica - non chiedetemi perché...”
Jasper Fforde è nato a Londra nel 1961. A diciotto anni lascia gli studi  per tuffarsi nel mondo del cinema. Ci entra da runner, e ci sguazza per diciannove anni, divertendosi da morire, come supertecnico della messa a fuoco e cameraman. Tra una ripresa e l’altra, durante viaggi oceanici verso remote location, annota sul suo quaderno spunti e suggestioni. Il primo romanzo lo batte a macchina, e ne scrive ben sei prima di trovare un editore. Supera indenne settantasei lettere di rifiuto, finché Hodder & Stoughton non scommette sul mondo di Thursday Next. Il caso Jane Eyre decolla rapidamente e veleggia a lungo tra i best seller. Da allora, ogni anno esce un nuovo libro. Ai quattro previsti per la serie di Thursday Next – Il caso Jane Eyre, Persi in un buon libro, Il pozzo delle trame perdute, C’è del marcio – se ne aggiunge un quinto, a furor di popolo: First among sequels.
Jasper Fforde vive con Mari tra le colline del Galles, in una casa di pietra isolata da tutto. Nelle giornate di nebbia volano verso l’azzurro con il loro De Havilland del 1937.
Jasper Fforde Torino portici ristorante rid.gif
Pickwick, il dodo della Detective Letteraria Thursday Next  
...Nel giro di trenta secondi dal rapimento di Jane, un primo lettore aveva notato con preoccupazione strani sommovimenti intorno a pagina 107 della sua edizione di lusso relegata in cuoio di Jane Eyre. Dopo trenta minuti tutte le linee della biblioteca dell’English Museum erano intasate...”
 L’aria fresca tornò a intiepidirsi sul mio viso, la strada svanì, il cavallo, il cavaliere, la giovane donna e il cane tornarono nelle pagine da cui erano sbucati...”
Pagina a cura di Fabio Fresi
altri libri dello stesso autore:  Persi in un buon libroIl pozzo delle trame perdute -  C’è del marcio