"

w5x7n2 - nur1w8 - vjqnas - 8uabi1 - 30cnu8 - 8dr0z3 - iilud5 - tvqbj1

Dal 1981, un mondo di libri

libreria

Più che una casa editrice, in principio Marcos y Marcos era una mansarda, a Milano, a un passo da Porta Venezia. Dove Marco Franza e Marco Zapparoli, poco più che ventenni, inventavano, assemblavano e spedivano nel mondo edizioni numerate che parevano uscite dal ciclostile di un gruppo scout. Ma i caratteri erano splendidi, la carta fabbricata a mano, e spesso quei fascicoli esili erano accompagnati da stampe d’artista o riproduzioni di manoscritti originali.
Gli autori? Da Mario Luzi a Novalis, da Leonardo da Vinci a Heinrich von Kleist. Il mestiere si imparava strada facendo: fare di conto, misurarsi con i problemi distributivi, preparare contratti con i colleghi stranieri. Ai tempi, si vendevano meno libri di oggi, ma la concorrenza era esigua.
C’era più tempo per sperimentare, e anche per sbagliare. E i librini di trenta pagine in un decennio si sono trasformati in una collana, come si dice oggi, “di culto”. Sempre con un occhio ai classici, certo, magari non più così indietro nel tempo.
Se oggi John Fante non è più uno scrittore relegato alla polvere, forse lo si deve a questa casa editrice. Se le copertine dei capolavori di Boris Vian, ovvero La schiuma dei giorni, e di John Kennedy Toole, ovvero Una banda di idioti, sono così inconfondibili, lo si deve allo stile grafico che Marcos y Marcos ha inaugurato a partire dai primi anni Novanta.
Soprattutto, dopo un lungo periodo di gestione mono-marcos (Franza aveva gettato la spugna dopo un paio d’anni), Claudia Tarolo ha deciso di mollare di punto in bianco il prestigio e i denari di una solida dirigenza in una multinazionale per condurre con Marco una delle poche case indipendenti che Milano possa ancora vantare.
Da quel momento, abbiamo iniziato a “picchiare sodo” anche con gli autori contemporanei: basta ricordare la giovanissima esordiente Jhumpa Lahiri, su cui nessun “Grande” osava scommettere, e che ha vinto il Premio Pulitzer.
Nell’estate del 2000 è nato il primo Corso di editoria che oggi continua a coinvolgere moltissimi appassionati e a cui si sono aggiunti negli ultimi anni corsi di editing, scrittura e comunicazione.
Le innovazioni, una grande passione condivisa, ci hanno dato un mucchio di energia, rigore, gusto per la ricerca dei nuovi talenti: autori italiani come Becky Sharp Cristiano Cavina ora fanno gola ai grandi editori, mentre continuano le uscite firmate dalla giovanissima Ella Frances Sanders, tra i principali autori di bestseller secondo il New York Times.
Come non nominare alcuni purosangue di primo piano come Pedro Lemebel, che in Cile è un’autentica star, o Gaetan Soucy, forse il massimo autore  francofono di oggi, Ricardo Menéndez Salmòn  o ancora Miriam Toews, autentica rivelazione della narrativa anglofona degli ultimi anni.
Non abbiamo certo dimenticato l’antico filone del rilancio di grandi autori, come Stanislaw LemFriedrich Dürrenmatt o William Goldman, Allan C. Weisbecker.

OGGI

Ogni libro proposto con la stessa trepidazione, e un entusiasmo che dura ancora, dopo ben trentotto anni di attività, alimentato da una passione inguaribile per le storie, per la narrazione, per una lettura non banale della realtà.
Narrativa dunque, ma non solo: nel 2016 nasce una collana poetica, diretta da Fabio Pusterla, illustrata da Luca Mengoni e chiamata Le Ali, perché la poesia conduce l’intelligenza a volo sopra la cronaca più cupa o mediocre, superando o provando a superare il peso della realtà.
I libri sono il vero tesoro da scoprire, una ricchezza immensa, sterminata, e dobbiamo tutti seminarla nei nuovi lettori di domani. Per questo nel 2015 sono i nati i progetti MarcoScuole, per avvicinare i più giovani alla lettura, e Booksound, il laboratorio di lettura ad alta voce che coinvolge le classi di tutta Italia.
Nel 2015 viene inaugurata anche la collana Gli Scarabocchi, dedicata a bambini e ragazzi tra gli otto e i dodici anni.
Nel 2019, lanciamo con grande convinzione tre “Libri sonori”: classici come La commedia umana di William Saroyan, Notte inquieta di Albrecht Goes, Un complicato atto d’amore di Miriam Toews saranno disponibili sia nelle librerie, sia online.
Perché la forza delle storie, unita all’energia della voce è meravigliosa.
Da pochi mesi, inoltre, è possibile dormire in Casa editrice.
E’ nato “The Bookhostel”. Due camere che rappresentano un’oasi per riflettere, leggere, ascoltare. Dormire in mezzo ai libri, dove nascono.
Qui trovi tutte le informazioni su come dormire da noi.
I nostri titoli continuano ad arrivare da tutto il mondo: dai romanzi dai sapori etnici e speziati che ricordano l’Africa, a una voce femminile strepitosa che viene dal Canton Ticino, alle storie d’amore sporche e delicate “made in Casola”, fino alle avventure di bandidos e narcotrafficanti alla scoperta della teoria dei Quanti, le proposte Marcos trovano sempre il modo di incontrare i gusti di ogni lettore.

Scarica i 25 titoli imperdibili Marcos y Marcos
Scarica il programma del primo semestre 2019
Scarica il programma dei corsi